CASE REPORT – DIETA MEDITERRANEA E INVECCHIAMENTO

By: | Tags: | Comments: 0 | Aprile 3rd, 2023

Care lettrici e lettori,

l’inverno è passato e finalmente cominciano a vedersi belle e più lunghe giornate.

Sono usciti due interessanti lavori, che recensirò su altra piattaforma, in cui si conferma la validità della Dieta Mediterranea, dei suoi componenti e dei risultati che apporta al mantenimento dello stato di salute quando si è un po’ più avanti con gli anni. Una buona vecchiaia, in salute, bisogna prepararla per tempo, e mantenere poi quanto si è ottenuto. Non si può pensare che a danno avvenuto, il cambiamento dello stile di vita possa riavvolgere il nastro. E parlo di diabete e sindrome metabolica, alla base di tutta una serie di patologie che, a diagnosi avvenuta, sono difficili da gestire.

DIETA MEDITERRANEA E INVECCHIAMENTO

Modificare lo stile di vita quotidiano e la dieta possono aiutare a prevenire l’insorgenza di malattie legate all’età influenzando efficacemente la loro evoluzione, promuovendo così il sano processo di invecchiamento, concetto recentemente coniato per descrivere l’assenza di malattia nel processo d’invecchiamento.

Oggi, questa tendenza non ha portato solo a un’ampia rivoluzione del concetto di salute, ma ha anche portato al consolidamento del concetto di “invecchiamento in salute”, ovviamente riferito a assenza di malattia.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha definito un sano invecchiamento come “il processo di sviluppo e mantenimento della capacità funzionale che consente il benessere in età avanzata”.

L’ambiente in cui viviamo ovviamente influisce sulla possibilità di un sano invecchiamento, perché contribuisce e influisce sulla qualità della vita delle persone, svolgendo così un ruolo chiave nell’evitare malattie croniche. Di conseguenza, la migliore soluzione per l’invecchiamento sano non è rappresentata dai trattamenti delle malattie, ma attraverso l’adozione di un corretto stile di vita in grado di prevenire la loro insorgenza, così come la fragilità nutrizionale legata all’età. Infatti, il concetto di invecchiamento sano non è solo correlato alla quantità di anni che un soggetto ha vissuto, ma è strettamente legato alla qualità della vita, come così come alla quantità di anni in salute che ha trascorso. Come una conseguenza di corretti stili di vita, e quindi anche l’adozione di una dieta equilibrata, rappresentano la base della prevenzione.

CASE REPORT

Oggi vorrei portare alla vostra attenzione il caso di due pazienti, e dei risultati che hanno ottenuto seguendo il protocollo dieto terapico NutriSalus. Con alcuni dei risultati ottenuti. I nomi non sono ovviamente reali.

Giuseppe, 65 anni, diabetico, In leggero sovrappeso, con più dosi di insulina al giorno ed in terapia anti glicemica con farmaci orali ad alto dosaggio, lamentava uno stato di glicemia incontrollata, la mattina e durante la giornata. Inizia il programma il 22 novembre dello scorso anno.

 

22 NOVEMBRE 2022 09 MARZO 2023
PESO 91 84,1
BMI 26,9 24,8
M. GRASSA IN % 27,5 23,3
M.GRASSA kg 25 19,6
M. MUSCOLARE kg 66 64,5
GRASSO VISCERALE 15 12
EMOGLOBINA GLICOSILATA
HbA1c
8,7 %

72 mmol/mol

6,7 %

50 mmol/mol

 

Come si può notare, Giuseppe in pochi mesi ha abbassato di molto la HbA1c, ha perso massa grassa e diminuito di 3 punti il grasso viscerale. Ha abbassato la quota di farmaci e la sua glicemia è tornata sotto controllo. Non lamenta più fame durante la giornata, Non è più stanco, si sente più vigile e la sua energia vitale è aumentata. Non lamenta più stati dolorosi agli arti e si muove meglio. Si sente finalmente bene.

 

Vediamo il caso di Antonio, 34 anni, lavora nell’edilizia. Ha seguito diverse diete ma senza risultati evidenti. Non diabetico, BMI 37.8, in obesità di 2°. Dopo analisi ematiche mostra uno Indice HOMA di 5.7. quindi iper insulinemia, HbA1c 5. 3 %, 35 mmol/mol nella norma, curva glicemica alterata che denota uno stato di prediabete, con picchi di iper glicemia ed una insulino resistenza. Ha iniziato il programma il 10 febbraio 2023 e riporto i risultati ottenuti dopo quasi due mesi.

 

10 FEBBRAIO 2022 23 MARZO 2023
PESO 126,7 118,2
BMI 39,1 36,5
M. GRASSA IN % 32,3 28,8
M.GRASSA kg 40,9 34
M. MUSCOLARE kg 85,8 84,2
GRASSO VISCERALE 15 13

 

Antonio in due mesi ha perso oltre 8 chili, pochissima massa muscolare, il grasso viscerale è diminuito di 2 punti. Non lamenta fame, si sente più agile e non sente più stanchezza diurna. La sonnolenza post prandiale è passata, dorme meglio la notte, e la mattina si sveglia molto più tonico e reattivo con una energia maggiore durante la giornata.

Come si può notare dai risultati ottenuti, il protocollo dieto terapico NutriSalus si conferma sempre più valido, poiché si adatta alle necessità di ogni paziente, modulando la risposta a certi stimoli e rimettendo in fase i meccanismi biochimici alla base del funzionamento dell’organismo.

 

Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Accettando i cookie, ne confermi l'utilizzo su questo sito web.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi.

We use WooCommerce as a shopping system. For cart and order processing 2 cookies will be stored. This cookies are strictly necessary and can not be turned off.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi