TRUCCO PERMANENTE CROMATICO

T.P.C. – TRUCCO PERMANENTE CROMATICO
“MICROPIGMENTAZIONE”

 

La docente Stefania Donati, insegnante di Micropigmentazione, Micropigmentazione Ricostruttiva Paramedicale e  Tricopigmentazione sarà presente presso il nostro centro Nutrisalus per mettere a disposizione la sua professionalità e competenza in materia. 
TPC1

COS’E’  LA  MICROPIGMENTAZIONE?
Per Trucco Cromatico Permanente o, in senso  più ampio, Micropigmentazione, si intende la tecnica di tatuaggio, applicata in campo estetico, volta ad abbellire i lineamenti del viso, esaltando o correggendo bocca, sopracciglia, occhi, camuffare inestetismi dovuti ad alterata pigmentazione cutanea, occultare cicatrici e ricostruire cromaticamente l’areola mammaria.
Il Trucco Cromatico Permanente si distingue dalle tecniche di tatuaggi “tradizionali” perché utilizza macchine più delicate e leggere, i dermografi, e pigmenti micronizzati che vengono installati più superficialmente rispetto al tatuaggio convenzionale, utilizzando manualità specifiche studiate e messe a punto per questa tipologia di trattamento.
Il trattamento stesso ha come prerogativa quella di attenuarsi nel tempo (quindi non definitivo) per consentire eventuali modifiche, apportabili in base ad età, gusto, moda, etc.

 

TPC2 TPC3

MICROPIGMENTAZIONE ESTETICA
Viene utilizzata per ridefinire e migliorare la forma di sopracciglia, occhi e labbra.

 

TPC4

 

MICROPIGMENTAZIONE CORRETTIVA
Viene impiegata per intervenire su forme non corrette (o che si vogliono modificare) e colori errati.

 

TPC5

MICROPIGMENTAZIONE RICOSTRUTTIVA (PARAMEDICALE)
Viene applicata per camuffare cicatrici e viltiligine e per ricostruire l’areola mammaria in seguito ad interventi chirurgici. Può essere considerata la naturale evoluzione del camouflage
Il camouflage è una particolare forma di trucco che richiede l’uso di cosmetici speciali le moderne tecnologie e le continue ricerche scientifiche hanno consentito di sviluppare dei prodotti simili nella micropigmentazione, che possono essere applicati non solo sulla superficie cutanea ma anche nel derma, permanendo inalterati per un lungo periodo di tempo. In questo modo il soggetto trattato raggiunge lo stesso obiettivo del camouflage classico, cioè la copertura totale dell’area discromica, senza il vincolo dell’applicazione quotidiana.

 

TPC7

TRICOPIGMENTAZIONE
Utilizzata  nel trattamento della calvizie. Consiste nella micropigmentazione del cuoio capelluto che si pratica effettuando migliaia di puntini equidistanti che andranno anche a ridefinire la linea frontale. Daranno come risultato finale l’effetto rasato.
La tricopigmentazione può essere praticata anche in caso di diradamento dei capelli. La tricopigmentazione può essere praticata anche in caso di diradamento dei capelli. In questo secondo trattamento, dopo aver praticato i puntini, si andranno a delineare anche dei tratti simili a piccoli peli che annulleranno l’effetto “trasparenza” dovuto al diradamento.

 

TPC6